lunedì 21 agosto 2017

PRESENTAZIONE E RECENSIONE IN ANTEPRIMA DI "IN DUBIOUS BATTLE - IL CORAGGIO DEGLI ULTIMI" DI E CON JAMES FRANCO


Oggi nuova collaborazione con la Ambi, società di produzione americana che ha scritto appositamente per il mio blog la recensione di "In Dubious Battle - Il coraggio degli ultimi" diretto ed interpretato da James Franco, per pubblicizzare il film che uscirà nei cinema il 7 settembre. Io ho solo semplificato la trama.
TRAMA DI "IN DUBIOUS BATTLE - IL CORAGGIO DEGLI ULTIMI"

Siamo nel 1933, la crisi economica generata dal crollo di Wall Street costringe grandi masse di diseredati a muoversi lungo tutto il Paese, alla ricerca di occasioni di lavoro. Uno di loro, con la famiglia al seguito, raggiunge la California con i suoi pochi averi, attratto dalla possibilità di guadagnare una paga fissa di due dollari al giorno prospettata da un proprietario terriero per la raccolta delle mele. Una volta giunto sul posto, però, si trova di fronte ad una situazione del tutto imprevista, con il latifondista deciso a concedere non più di un dollaro al giorno ai raccoglitori, una paga che sarebbe del tutto insufficiente alle loro esigenze, soprattutto per chi ha una famiglia da mantenere. In questa situazione si scatena la ribellione dei lavoratori ma in un primo momento risulta troppo disorganizzata per poter provocare qualche effetto. Inoltre il partito Comunista, vede nella lotta a favore dei raccoglitori di mele una grande occasione per affermare la loro causa. Infatti se la protesta riuscisse a dare i frutti sperati, potrebbe rivelarsi soltanto l’inizio di un’ondata di scioperi in grado di promuovere la lotta di classe in California. Ben presto, però, vengono a formarsi due posizioni abbastanza contrastanti: da un lato c’è infatti Mac McLeod (James Franco), disposto a tutto pur di spingere i lavoratori a scioperare per favorire le future organizzazioni sindacali e il Partito Comunista senza contemplare le soluzioni intermedie, dall’altro Jim Nolan (Nat Wolff), il quale si dimostra del tutto lontano dal fanatismo del primo e vede nella lotta intrapresa il modo per migliorare le condizioni dei raccoglitori, senza secondi fini. Inoltre Nolan vuole confinare la lotta a a livello locale, sapendo che in caso contrario i lavoratori non ne avrebbero nulla da guadagnare. MacLeod, però, esagera fino ad arrivare a provocare l’incidente che dovrebbe scatenare i lavoratori e inasprire gli animi, sabotando la scala di cui uno di loro e provocherà una battaglia nella quale i raccoglitori di mele risulteranno inevitabilmente sconfitti.
RECENSIONE DEL FILM
Con "In Dubious Battle" James Franco riesce finalmente a raggiungere la piena maturità espressiva, al termine di un percorso che lo ha visto protagonista, nelle vesti di regista, di dodici opere. Se infatti in precedenza l’artista statunitense non era mai riuscito realmente a toccare vette espressive all’altezza delle ambizioni, stavolta sembra finalmente aver trovato la misura giusta. "In Dubious Battle" riesce a restituire le atmosfere del romanzo che lo ha ispirato, "La battaglia", considerato dalla critica letteraria una delle opere minori di John Steinbeck e in particolare di una Grande Depressione che ormai da decenni costituisce un tema di grande attrazione per il cinema statunitense. Franco è riuscito a cogliere lo spirito del romanzo, ma allo stesso tempo ad apportare un tocco del tutto personale all’opera, con risultati giustamente riconosciuti dalla critica cinematografica. Ma anche il resto del cast non è da meno. A partire proprio da Nat Wolff, il quale riesce a tenere testa e superare il suo più celebre collega, facendo del suo Jim Nolan una figura di grande rilievo, perennemente combattuto tra le necessità della lotta e la voglia di mollare tutto e dedicarsi ad una vita normale. Se Franco e Wolff monopolizzano la vicenda, non vanno però dimenticate alcune figure minori che danno il loro fondamentale contributo alla riuscita della pellicola, a partire da Selena Gomez, che interpreta una ragazza madre di cui proprio Nolan non tarda ad innamorarsi. Non meno di rilievo le prestazioni di una serie di primattori come Bryan Cranston, Sam Shepard, Ed Harris, Vincent D’Onofrio e Robert Duvall, che contribuiscono da par loro a rievocare le atmosfere cruente di cui furono teatro gli Stati Uniti negli anni della Grande Depressione. Ecco il trailer: https://www.youtube.com/watch?v=yoWxNfTsrJA&t=13s

19 commenti:

  1. James Franco è un artista poliedrico e ritrovarlo alla regia mi fa molto piacere, soprattutto perché il romanzo che ispira il film non è di semplice interpretazione.
    Mi spetto molto da tutto il cast, perciò speriamo bene.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il romanzo non lo conosco, ma il film 🎬 mi attira molto.😊 Speriamo che non deluda! A presto!👋

      Elimina
  2. probabilmente lo vedrò, perché il cast ha un peso di tutto rispetto!
    ...anche la visione sarà bella impegnativa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì il cast è stellare e ci sono dei grandi nome di Hollywood come Robert Duvall.😊 Sarà sicuramente una visione impegnativa e interessante!😊

      Elimina
  3. beh di sicuro sarà un film molto impegnativo, su un tema importante, e anche attuale se vogliamo, visto che anche questi che stiamo vivendo noi non sono anni facili. Dai nomi, dalla storia, e dall'argomento promette bene!

    the smell of friday ☕

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione Franci, è un film per certi versi attuale e affine ai tempi che stiamo vivendo. E secondo me avrà molto successo!😊

      Elimina
  4. Must watch this movie!
    I am following you, hope you follow me https://clickbystyle.blogspot.in/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you very much for visiting my blog and for follow!😘 I follow you!🌺

      Elimina
  5. Lo vedrò assolutamente, è davvero interessante e poi Franco è fighissimo... peccato sia gay, uff! I migliori sono sempre impegnati :-)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho mai visto un film di James Franco e non conosco la sua vita privata, ma so che è un attore di grande talento!😊 Dovrei informarmi di più su Franco! Un abbraccio!

      Elimina
  6. Un film molto interessante anche per le tematiche che tratta.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Vincenzo. Buona giornata!😊

      Elimina
  7. Il cast è davvero notevole, il tema poi non è male, per cui probabilmente vedrò ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me questo film merita sicuramente la visione!😊

      Elimina
  8. Un film sicuramente da vedere. Aggiunta ai tuoi lettori fissi buona giornata
    https://styleformakeup.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ho ricambiato con molto piacere!😊

      Elimina
  9. Great post!
    I like your blog so much!
    Following you from now :)
    I will be very happy if you follow me back :)

    valerianest.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks Valeria!😘 I follow you, nice blog!😊 Have a good day!

      Elimina
  10. Questo film devo vederlo assolutamente... Ma, purtroppo, nessun cinema in zona lo ha in programma...

    RispondiElimina